Nuovi incarichi in Curia e nelle Comunità pastorali

 
 

Volendo rendere sempre più incisiva l’azione degli uffici amministrativi e pastorali della Curia arcivescovile, l’Arcivescovo mons. Marco Arnolfo ha disposto alcune nomine tese a implementarne l’efficacia e la sinergia di accompagnamento e di supporto al servizio delle Comunità Pastorali.

In data 18 luglio 2019, il rev. Sac. can. Enrico Triminì è nominato Delegato di Curia per il Coordinamento e la gestione amministrativa, fiscale e finanziaria delle Comunità Pastorali. Recependo le istanze provenienti da realtà parrocchiali sempre più spesso gravate da pesanti oneri di natura economica e a volte non in linea con gli indirizzi diocesani di rendicontazione amministrativa, il predetto Sacerdote collaborerà con Parroci e Amministratori Parrocchiali, fornendo il necessario supporto al fine di risolverne in maniera efficace e tempestiva le problematiche emergenti. Per potersi dedicare in maniera più fattiva al nuovo incarico, il Can. Triminì lascerà, in data 31 agosto 2019, l’incarico di Direttore dell’Ufficio Catechistico diocesano, mantenendo la titolarità delle parrocchie di S. Grato in Saluggia e di S. Antonino in S. Antonino di Saluggia. In particolare, al nuovo Delegato di Curia viene conferita dal 1 agosto la titolarità pro tempore, in qualità di Amministratore Parrocchiale, delle parrocchie poste nell’ambito della CP 3 Masserano (Ss. Pietro e Paolo in Brusnengo; S. Bernardo da Mentone in Brusnengo – frazione Caraceto; S. Maria e Ss. Bonomio, Martino e Nicolao in Curino; SS. Annunziata in Masserano; Ss. Orso e Antonino in Masserano – frazione Rongio) vacanti in seguito alla rinuncia presentata dal rev. Sac. don Davide Besseghini, il quale ha chiesto ed ottenuto dall’Arcivescovo la possibilità di prestare un anno di attività missionaria in Bolivia, nell’ambito della Operazione Mato Grosso, a partire dal 1 settembre. Il can. Enrico Triminì si avvarrà, nell’azione amministrativa delle parrocchie a lui affidate, della collaborazione del rev. Diac. Massimo Ferrero, a cui è conferita la gestione finanziaria e contabile ordinaria delle cinque parrocchie, nonché l’azione di coordinamento pastorale e liturgico sul territorio, i cui dettagli verranno successivamente resi noti.

Contestualmente, il ruolo di Direttore dell’Ufficio Catechistico diocesano verrà assunto dal 1 settembre dal rev. Sac. don Andrea Passera, il quale a sua volta rinuncia all’incarico di Direttore dell’Ufficio diocesano di Pastorale Giovanile, mantenendo la titolarità parrocchiale della Natività di Maria, Santi Giorgio e Martino in Vicolungo e di Sant’Ambrogio in Casaleggio.

L’Ufficio di Pastorale Giovanile assume la seguente struttura organizzativa: Coordinatore della Pastorale Giovanile diocesana diventa il rev. Sac. don Luciano Condina, che mantiene l’attuale incarico di Vice-direttore del Centro Diocesano Vocazioni. Per dedicarsi a tempo pieno a questi due settori, in particolare a quello vocazionale, don Condina lascerà il suo attuale incarico di Vicario Parrocchiale nella CP 19 Vercelli Ovest. In essa è destinato ad operare, in qualità di Collaboratore Parrocchiale, a far data dal 1 settembre 2019, il rev. Sac. don Enzio Capellino, il quale lascerà il suo attuale incarico di Amministratore Parrocchiale, nell’ambito della CP 15 Robbio, delle Parrocchie Santa Maria delle Grazie in Candia Lomellina, Santi Vittorino, Pietro e Michele in Cozzo e San Martino Vescovo in Langosco. Il predetto Sacerdote stabilirà la propria residenza nella fraternità sacerdotale del Seminario arcivescovile. Sempre nell’Ufficio di Pastorale Giovanile viene nominata Coordinatrice delle attività di oratorio, a livello diocesano, la dott.a Chiara Verna, della Fraternità della Trasfigurazione.

Presidente della Fondazione Museo Tesoro del Duomo verrà nominato, a partire dal prossimo anno pastorale, il rag. Piero Bellardone, in sostituzione dell’avv. Enzo Pozzolo, al quale va il ringraziamento dell’Arcivescovo per la sapiente ed attiva azione di valorizzazione del patrimonio storico e culturale della Diocesi svolto in questi anni.

Infine, nell’ambito della CP 3 Masserano, il rev. Sac. mons. Tonino Guasco, mantenendo tutti gli attuali ministeri parrocchiali e diocesani, assumerà anche l’incarico di Amministratore Parrocchiale di Roasio SS. Maurizio e Rocco, San Giorgio, Santa Maria, avendo già affiancato, a Roasio S. Eusebio, in qualità di Amministratore Parrocchiale, il Parroco don Mario Coppo. Ulteriori assegnazioni di incarichi nell’ambito delle CP diocesane verranno rese note con successiva comunicazione.

L’Arcivescovo, nel ringraziare tutti coloro che hanno sinora profuso energie e risorse spirituali e materiali negli incarichi loro conferiti, affida i nuovi nominati alle preghiere del Presbiterio e della Diocesi tutta, attraverso la particolare intercessione di S. Eusebio nostro patrono.

Arcidiocesi di Vercelli
Ufficio Comunicazioni Sociali

 

Accedi al sito

Hai perso la Password?