Santhià in festa dal 2 a 5 febbraio per Sant’Agata

Concluso
  • Inizia (mm/gg/aaaa):
    2 Febbraio 2015, 18:00
  • Termina (mm/gg/aaaa):
    5 Febbraio 2015, 23:59
 
 

Con l’inizio del mese di febbraio, la comunità cattolica di Santhià guidata da monsignor Gian Paolo Turati si prepara a vivere con gioia e devozione la festa di Sant’Agata, patrona della città.

Le celebrazioni religiose, come consuetudine, prenderanno il via con il triduo di preparazione che si svolgerà in parrocchia nei giorni di lunedì 2, martedì 3 e mercoledì 4 febbraio durante la messa pomeridiana delle 18.

Nel contesto dei festeggiamenti segnaliamo che la Collegiata, unitamente al Comune, ha organizzato per la sera del 4, a partire dalle 21 con ingresso libero, il “Concerto in onore di Sant’Agata”: il Coro e i solisti della Cappella Musicale della Cattedrale di Vercelli, diretta da monsignor Denis Silano, proporrà “Membra Jesu Nostri”, per coro a 5 voci, soli, archi e continuo.

«Eseguiremo una cantata di Buxtehude su testo del monaco Arnolfo di Lovanio che si sofferma poeticamente e biblicamente sulle membra di Cristo in croce – spiega mons. Silano – Trattandosi della vigilia della solennità di una martire, qual è stata Sant’Agata, si presta “utilmente” all’ascolto e alla meditazione». Oltre all’Ensemble strumentale della Cattedrale (violini, viole da gamba, violone e continuo), saranno protagonisti Dan-i Juo (soprano), Licia A. Stara (soprano), Gianluigi Ghiringhelli (alto), Fulvio Zanella (tenore) e Marco Grattarola (basso).

Tornando a livello liturgico, ricordiamo gli orari delle liturgie della festa di Sant’Agata, giovedì 5: alle 10 la tradizionale offerta dei ceri e alle 10.30 la celebrazione eucaristica solenne presieduta, per la prima volta dal suo insediamento in diocesi, dall’Arcivescovo di Vercelli, monsignor Marco Arnolfo; in giornata, altre due messe saranno officiate alle 8.30 e alle 18.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: