EMERGENZA CORONAVIRUS PER TUTTI I SACERDOTI

 
 

Carissimi confratelli, l’implacabile diffondersi del coronavirus richiede a tutti noi una solerte e integrale collaborazione con le disposizioni emanate dall’autorità civile per la salvaguardia della salute pubblica. Si tratta di un dovere inderogabile a cui ci ha richiamato Papa Francesco all’angelus odierno.

Segnaliamo pertanto alla vostra attenzione la nuova ordinanza diramata in data odierna dai ministri Lamorgese e Speranza, contenente “ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio”.

In base ad esse “è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute”.

A titolo esplicativo, si raccomanda pertanto a tutti i sacerdoti ed in particolare ai parroci e amministratori parrocchiali con cura di più parrocchie di non procedere ad alcun movimento/ trasferimento dalla sede in cui attualmente si trovano.

Tutte le celebrazioni private, nel senso di strettamente individuali, senza alcuna partecipazione di popolo, avvengano perciò sempre nello stesso luogo.

Eventuali ed eccezionali spostamenti potranno essere resi plausibili solo da indifferibili richieste del Sacramento della Unzione degli infermi o di Benedizione Salme al cimitero. Rinnovando il nostro affidamento alla Vergine Salute degli infermi vi salutiamo cordialmente.

Don Mario Allolio e don Ettore Esposito

 

Accedi al sito

Hai perso la Password?